Disfunzione Erettile Impotenza

Il deficit vascolare, ossia l’insufficiente apporto di sangue ai corpi cavernosi che producono l’erezione del pene, è una delle cause più frequenti di disfunzione erettile. Si ritiene che tale insufficiente apporto sanguigno sia alla base di oltre l’80% dei casi di questa patologia che aumenta di frequenza con l’età del soggetto. Con l’avvento dei nuovi farmaci orali per il trattamento della disfunzione erettile, si è drasticamente https://easyfarma.it/ ridimensionato il ruolo della terapia chirurgica, che attualmente trova indicazione nei pazienti in cui la terapia medica non abbia offerto risultati soddisfacenti. Le protesi idrauliche sono costituite da due elementi inseriti nei corpi cavernosi e collegati ad un sistema che funge da pompa e ad un serbatoio. È importante sottolineare che si tratta di un tipo di soluzione terapeutica irreversibile e non priva di rischi.

Come risolvere problemi di erezione a 60 anni?

Tutte queste difficoltà possono essere trattate con successo rivolgendosi a specialisti psicoterapeuti. Questi, affrontando le difficoltà che stanno alla base dell’ansia, possono aiutare a ridimensionare le paure e ad accettare la possibilità di essere accettati socialmente anche se non “perfetti”.

Le onde d’urto a bassa intensità hanno dimostrato in ambito cardiologico di migliorare il flusso sanguigno nei tessuti ischemici del cuore, con notevole successo tanto da essere considerate una terapia “riabilitativa”. Se applicate ai corpi cavernosi del pene le onde d’urto lineari a bassa intensità, grazie all’incremento indotto dei vasi sanguigni, aumentano l’afflusso di sangue al tessuto erettile, consentendo il raggiungimento e il mantenimento di una piena erezione. Questo approccio terapeutico consiste nell’iniettare all’interno dei corpi cavernosi www.casafarmacia.com del pene sostanze farmacologiche che con la loro attività vasodilatatrice inducono l’erezione. Tale terapia è indicata in caso di fallimento della terapia orale o come prima linea nella riabilitazione della funzione erettile dopo prostatectomia radicale. In seguito a trattamento radioterapico per carcinoma prostatico, infatti, è stato registrato un deficit erettile in una percentuale variabile dal 30 all’85% dei pazienti trattati. L’informazione presente nel sito deve servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente.

Disfunzione Erettile O Impotenza

I farmaci orali per la disfunzione erettile appartengono alla categoria degliinibitori della fosfodiesterasi di tipo 5 (PDE-5) , che agiscono aumentando la disponibilità di ossido nitrico e quindi favorendo la vasodilatazione del pene. La novità di questi farmaci è che essi non inducono una erezione diretta e passiva, ma consentono una amplificazione della risposta dei corpi cavernosi ad uno stimolo erogeno naturale. Significa che l’erezione avviene solo se alla stimolazione farmacologia si associa la stimolazione naturale.

Cosa si deve mangiare per avere una buona erezione?

In fitoterapia le cosiddette piante afrodisiache e gli adattogeni vegetali sono i principali rimedi naturali per l’impotenza: le prime agiscono direttamente sui meccanismi coinvolti nel processo dell’erezione, le seconde tonificano e stimolano mente e corpo per combattere astenia e stanchezza.

Il nitrossido attiva a sua volta il GMP ciclico che stimola il rilassamento delle fibre muscolari dei corpi cavernosi del pene e favorisce la vasodilatazione delle arterie del pene. La disinformazione porta spesso gli uomini a pensare che il problema erettivo sia dovuto a qualcosa di fisico che non funziona, e che basti un farmaco come il Viagra o il Levitra per risolvere il problema in modo facile e veloce. Spesso perché così si è sentito dire da qualche Kamagra Oral Jelly comprare amico, o si è letto su qualche sito in internet. Noi medici ed i farmacologi siamo parte di una vera e propria industria dell’erezione alla costante ricerca di farmaci sempre più efficaci, più veloci nell’azione e più stabili nel risultato. Io sono favorevole all’uso di questi farmaci e ritengo che siano una grande risorsa terapeutica, vanno però assunti dopo controllo medico e dopo aver stabilito la posologia in base alle patologie del paziente.

Cosa È Il Deficit Erettile Impotenza Maschile

Qualunque possa essere la problematica che sottende la disfunzione erettile la parola d’ordine è “andrologo”, lo specialista che saprà consigliare il percorso migliore per risolvere i casi di impotenza. Allo stesso modo tutto ciò che riguarda il livello di desiderio sessuale può a sua volta causare la disfunzione erettile, perché una libido ridotta rende più difficile per il cervello attivare l’erezione. Condizioni psicologiche come la depressione possono ridurre la libido, così come alterazioni dei livelli ormonali. La procedura di Focalizzazione Sensoriale prevede, in generale, che i partner interagiscano accarezzandosi a turno il corpo nudo, in un ambiente rilassato, includendo gradualmente l’area genitale. Fulcro del metodo è, per espresso ordine del terapeuta, il divieto assoluto della penetrazione, con la possibilità di raggiungere l’orgasmo con qualsiasi altra tecnica.

Anche se può risultare scomodo parlare con il proprio medico di disfunzione erettile, è importante una valutazione. Problemi nell’ottenere o mantenere un’erezione possono essere il segno di una condizione di salute che richiede un trattamento come una patologia cardiaca o un diabete scarsamente controllato. Trattare il problema sottostante può essere sufficiente per risolvere i problemi di impotenza, in caso contrario esistono farmaci e trattamenti specifici.

impotenza maschile

Gli interventi di prostatectomia radicale per carcinoma della prostata e di cistectomia radicale per carcinoma della vescica rappresentano le principali cause di disfunzione erettile postchirurgica. Tra i numerosi fattori che sembrano contribuire a determinare il verificarsi di un deficit erettile postoperatorio, l’età e la tecnica operatoria rappresentano le determinanti di maggiore importanza. La possibilità di effettuare interventi di chirurgia nerve-sparing, con risparmio del fascio vascolo-nervoso ha di molto ridotto questo tipo di complicanze. In linea generale questa procedura è applicabile nei pazienti che presentano un tumore confinato alla prostata. Attualmente la prostatectomia radicale nerve-sparing dovrebbe essere considerata la tecnica di scelta nella maggior parte degli uomini candidati alla chirurgia prostatica per tumore. In alcuni casi selezionati, comunque, è richiesta un escissione più completa del fascio vascolo-nervoso, ad esempio quando il paziente è anziano, quando presenta già disfunzione erettile preoperatoria o quando il tumore è esteso oltre la capsula prostatica.

Questo problema riguarda una coppia di persone di sesso opposto e le cause sono molte e diverse da entrambe le parti. Attualmente, è dimostrato, invece, che la componente maschile è presente in almeno il 50% dei casi . D’altro canto, un ruolo importante va anche attribuito all’età in cui la coppia programma la prima gravidanza, che, per motivi socioculturali diversi, appare oggi sempre più posticipata. In ogni caso, esiste una serie di fattori di rischio per la fertilità maschile che devono essere accuratamente ricercati ed eventualmente trattati.

Impotenza E Ansia Da Prestazione Sessuale

In tal modo, la sfera sessuale, connotata negativamente a seguito della disfunzione erettile, viene esplorata tramite altre vie, in modo graduale, in un ambiente privo di tensioni ed obiettivi particolari, in modo che l’ansia da prestazione riguardo la penetrazione non vi sia. Per favorire la stimolazione tattile e migliorare la comunicazione sessuale si possono utilizzare lubrificanti, oli profumati, anche vibratori. L’obiettivo fondamentale di una psicoterapia efficace per l’impotenza sessuale maschile è stabilire un livello di intimità nella coppia che metta entrambi i partner a proprio agio, stimolando il desiderio sessuale e alleviando il disagio e la vergogna associati aldisturbo erettile. È necessaria in primo luogo la stimolazione sessuale per causare il rilascio dell’ossido nitrico nei corpi cavernosi del pene.

Tutti e tre i farmaci funzionano più o meno allo stesso modo, aumentando il flusso sanguigno nel pene per permettere di avere un’erezione in risposta a una stimolazione sessuale (in assenza di stimolazione o di desiderio non ci sarà alcuna erezione). Con l’avanzare dell’età, le erezioni possono impiegare più tempo per avvenire e possono non essere soddisfacenti. Potrebbe essere necessaria una maggiore stimolazione del pene per ottenere e mantenere l’erezione. Questa non è una diretta conseguenza dell’invecchiamento, di solito è il risultato di problemi di salute sottostanti o dell’assunzione di farmaci, situazioni più comuni con l’avanzare dell’età. Le cause riconosciute dell’impotenza sessuale maschile sono di natura sia organica che psicologica, con la componente psicologica che amplifica e aggrava i problemi di natura fisica.

  • Se l’impotenza è frutto di una malattia di cuore, il trattamento causale prevede la cura di tale malattia .
  • La minor quantità di sangue che affluisce nel pene non è la sola causa vascolare dell’impotenza.
  • Le difficoltà di erezione dell’impotenza sono spesso associate ad ansia sessuale, timore di fallimento, preoccupazioni sulla prestazione sessuale e ad una ridotta sensazione soggettiva di eccitazione sessuale e di piacere.
  • Fulcro del metodo è, per espresso ordine del terapeuta, il divieto assoluto della penetrazione, con la possibilità di raggiungere l’orgasmo con qualsiasi altra tecnica.

Una studiata e ricca formulazione di principi attivi tale da conferire quotidianamente vigore fisico e mentale e stimolare il desiderio sessuale. …E questo, inevitabilmente, impedisce all’organismo di attivare il segnale per “spingere” il sangue verso il pene, al fine di portarlo poi in erezione. Il risultato è la disfunzione erettile che a volte si manifesta con la mancanza completa di erezione, mentre altre volte con la perdita della rigidità improvvisa del pene durante il coito. Il punto di partenza fondamentale, e che quasi tutti gli uomini ignorano, è la giusta condizione psicologica durante i rapporti di coppia per poter avviare in modo automatico il meccanismo fisiologico dell’erezione.

L’erezione del pene è, di fatto, l’evento che precede l’eiaculazione, ossia l’atto tramite cui l’uomo emette dal pene il liquido seminale necessario alla riproduzione.

Il Trattamento È Effettuato In Maniera Discreta?

Tale sentimento può generare un’eccessiva attenzione ansiosa verso il proprio corpo, che può incidere sui processi di arousal fisiologico, sfociando in un deficit erettile cronico. Per tale motivo è più facile comprendere l’impotenza psicogena come dovuta ad un’ansia da prestazione, potenzialmente mantenuta da un circolo vizioso . Rimasto sconvolto dal suo passato insuccesso, egli potrà verosimilmente preoccuparsi che la cosa riaccada e, sperimentando ansia, di fatto automaticamente https://www.farmaciaigea.com/ renderà più probabili i futuri “fallimenti”. Uno degli studi italiani più autorevoli, risalente al 2000, mostra come circa il 13% della popolazione maschile italiana presentiimpotenza sessuale, considerando i pazienti che soffrono sia di episodi ricorrenti, sia occasionali; di questi, il 70% ha più di sessant’anni (Parazzini e coll., 2000). Tutti gli uomini possono, talvolta, non essere in grado di avere un’erezione e questo deve essere considerato normale.

impotenza maschile

Prima di tutto, il trattamento con onde d’urto a bassa intensità non ha mai evidenziato alcun effetto collaterale significativo, come invece ormai accertato per le terapie farmacologiche. Informazioni dettagliate possono essere ottenute chiamando lo stesso numero del mio studio di Como. Sono utilizzati per assicurare che i nostri servizi digitali funzionino correttamente e non interferiscano con le principali funzionalità del sito web.

L’arteriosclerosi, cioè l’indurimento delle arterie, è la malattia vascolare che più frequentemente porta all’impotenza. Le placche che si formano nelle arterie del pene e in quelle di tutto il corpo sono il prezzo da pagare per una vita passata a mangiare troppi grassi, per una pressione non sorvegliata, per il fumo, o per un diabete non curato. Nell’80% dei casi l’impotenza nasce da ragioni fisiologiche e nel 20% da problemi psicologici. Se un sogno erotico vi procura una o più erezioni con o senza orgasmo durante la notte, ma non vi succede con la vostra partner, la vostra impotenza è probabilmente psicologica. Indipendentemente da altri fattori di rischio, la produzione di testosterone diminuisce con gli anni, ma non succede affatto come accade in una menopausa. Quando finiscono le mestruazioni, il livello di estrogeno cala brutalmente mentre di solito, negli uomini, il livello di testosterone rimane abbastanza elevato da preservare la funzione erettile e la libido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.